Servizio Rifugiati e Migranti

viaggioalampedusa2
«La politica di immigrazione....un termometro per il grado di democrazia e rispetto dei diritti umani di uno Stato... le nostre chiese dovranno rimanere vigili e diventare protagoniste nella difesa dei diritti di tutti»


Il Servizio Rifugiati e Migranti (SRM) è un servizio delle chiese evangeliche nato nel 1984 per promuovere all’interno delle chiese, e nella società tutta, informazione e sensibilizzazione sui temi di immigrazione, asilo, razzismo, discriminazione e interculturalità, per tutelare i diritti dei migranti e dei rifugiati e per sostenerli nel loro processo di integrazione sociale e culturale nel nostro Paese.


Le principali linee di lavoro del SRM sono:

1. sensibilizzazione ed informazione sui temi di immigrazione, asilo, razzismo, discriminazione, interculturalità;
2. lavoro di pressione politica e difesa dei diritti;
3. lavoro con le chiese;
4. progetti su temi specifici.

 


 

1. Sensibilizzazione ed informazione sui temi di immigrazione, asilo, razzismo, discriminazione e interculturalità

Il SRM si adopera per una corretta informazione sulle migrazioni e cerca di sensibilizzare su questi temi le chiese e, attraverso loro, la società tutta. Organizza seminari e convegni su queste tematiche e regolari momenti di formazione ed aggiornamento rivolti a volontari ed operatori del settore.


2. Lavoro di pressione politica e difesa dei diritti

Il SRM si adopera a livello locale, nazionale ed europeo per la promozione di una corretta politica e legislazione in materia di immigrazione, asilo e discriminazione, lavorando in stretta collaborazione con tutte le associazioni, i sindacati e gli organismi ecumenici impegnati su questi temi. L'interlocuzione con le istituzioni e la partecipazione ai tavoli tecnici nazionali su immigrazione ed asilo rappresentano un aspetto fondamentale e prioritario del lavoro del SRM.


3. Lavoro con le chiese 

Il SRM cerca di sostenere il lavoro quotidiano delle chiese con i migranti e i rifugiati fornendo loro informazioni e consulenze specifiche, organizzando incontri e seminari di formazione, coinvolgendole attivamente nelle diverse attività del SRM e favorendo la creazione di reti sul territorio. Le richieste che provengono dalle chiese stimolano costantemente il lavoro del SRM, lo interrogano sulle tematiche di più pressante attualità e rafforzano il lavoro di pressione politica e difesa dei diritti presso le Istituzioni nazionali ed europee.



4. Progetti su temi specifici

In stretta collaborazione con la Commissione delle Chiese per i Migranti in Europa (CCME), il SRM porta avanti progetti europei su temi specifici, con particolare riferimento al tema della tratta di esseri umani che oggi rappresenta una delle più brutali e drammatiche violazioni di diritti umani.



Finanziamenti

Le attività sono portate avanti principalmente grazie ai finanziamenti dell'8 per mille della Tavola Valdese, della Chiesa Evangelica Luterana in Italia e dell'Unione delle Chiese Cristane Avventiste del Settimo Giorno.

 


Come contattarci:
Servizio Rifugiati e Migranti
Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia
Via Firenze, 38
00184 Roma
tel. 06/48.90.51.01
fax 06/48.91.69.59
e-mail: srm@fcei.it