Migranti morti in mare



Roma, 21 aprile 2015 (NEV/CS30) - Dopo la notizia dei 700 migranti annegati nel Canale di Sicilia, con un comunicato stampa congiunto rilasciato ieri, 20 aprile, tre organismi internazionali di chiese cristiane (anglicane, protestanti, ortodosse e vecchio-cattoliche) hanno lanciato un appello ai paesi membri dell'Unione europea, affinché venga messa in atto un'azione preventiva per evitare altre tragedie in mare, tra cui l'istituzione di corridoi umanitari verso l'Europa.

Strage di profughi in mare


Roma, 20 aprile 2015 (NEV/CS26) - "Da mesi, come Mediterranean Hope (MH), avanziamo una proposta e siamo pronti a dare il nostro contributo attivo e diretto: l'idea - accolta da ampi settori del mondo delle associazioni, delle comunità di fede e di alcuni settori politici - è quella di aprire dei corridoi che consentano ai profughi di ottenere una protezione umanitaria presso le ambasciate europee e quindi di viaggiare in condizioni di sicurezza".

Riconoscere il genocidio del popolo armeno


Roma, 20 aprile 2015 (NEV/CS27) - "In occasione del Centenario del genocidio armeno che ricorre il prossimo 24 aprile, la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) accoglie con convinzione l'appello del Consiglio mondiale evangelico armeno ad unirsi nella preghiera affinché la Turchia riconosca il genocidio come fatto storico". Così si è espresso con un'apposita delibera il Consiglio della FCEI, riunito oggi a Roma.

Gli evangelici ricordano il rabbino Toaff


Roma, 20 aprile 2015 (NEV/CS28) - Il Consiglio della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), riunitosi oggi a Roma, ha voluto esprimere la profonda vicinanza ai famigliari e all'Unione delle comunità ebraiche in Italia (UCEI) per la scomparsa di Elio Toaff, leader religioso della comunità ebraica di Roma dal 1951 al 2001.

Dietrich Bonhoeffer: un mito che ci ricorda quel che conta


Editoriale di Fulvio Ferrario, decano della Facoltà valdese di teologia, autore di "Bonhoeffer"-Carrocci, 2014 (1 aprile 2015)

Settant'anni fa, il 9 aprile 1945, veniva assassinato, nel campo di concentramento di Flossenbürg, Dietrich Bonhoeffer. Egli è divenuto, nel frattempo, non solo un simbolo, ma addirittura un mito. Le ragioni sono numerose.

Visita di papa Francesco ai valdesi

Sottoscrizione per il Nepal

Per chi volesse inviare donazioni può farlo utilizzando i seguenti conti correnti specificando la causale "Terremoto Nepal":

Banca Prossima - IBAN: IT79C0335901600100000112766 - SWIFT/BIC: BCITITMX771
Conto corrente postale FCEI n° 38016002 - intestato alla Federazione delle chiese evangeliche in Italia -

IBAN: IT54S0760103200000038016002 - BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX

I fondi raccolti saranno destinati all'organizzazione umanitaria Action by Churches Together - ACT Alliance, una coalizione di 140 chiese associate al Consiglio ecumenico delle chiese (CEC) e alla Federazione luterana mondiale (FLM), già operativa nelle zone disastrate sin dalle prime ore dopo il sisma (www.actalliance.org).

LEGGI IL COMUNICATO

Contatti

cassetta lettere
Federazione delle chiese evangeliche in Italia

Via Firenze 38 - 00184 Roma  (Italia)

tel. 06.48.25.120 - fax 06.48.28.728 - fcei@fcei.it

 

Social

Twitter iconFacebook icon